On febbraio - 24 - 2018

 

Missione compiuta, almeno a metà, in quel del “PalaDozza” di Bologna: una Coppa Italia femminile approda in Piemonte grazie al successo dell’Igor Gorgonzola Novara, l’altra ci tocca per almeno un dodicesimo, con  la chierese Federica Nasari (anche se però non è mai entrata in campo) nelle file del San Giovanni in Marignano, che ha avuto la meglio alla distanza della Lpm Bam Mondovì.

In entrambi i casi si è trattato di una sorta di anticipo di quello che potrebbe succedere in campionato.

Novara e Conegliano sono le assolute protagoniste della stagione in Italia e non solo. Il conto per ora è 2-2, con le novaresi che si sono aggiudicate le sfide che contano per un obiettivo concreto, vale a dire SuperCoppa Italiana a novembre e ora Coppa Italia, le venete si sono aggiudicate le gare d’andata di campionato e in Champions. Nelle prossime settimane ci saranno le due gare di ritorno, con quella della Serie A assolutamente ininfluente dato il vantaggio del team della regista torinese Marta Bechis (a Conegliano da fine gennaio, entrata per un fugace cambio nel terzo set in finale e due volte in semifinale con Busto), mentre quella del “PalaIgor” di martedì 27 potrebbe addirittura servire per il primo posto del girone.

Lpm Bam Mondovì e Battistelli SG Marignano sono le prime due del campionato di Serie A2, divise da soli 2 punti e con lo scontro diretto, anche in questo caso come per la A1, in programma domenica 4 marzo, sempre con le piemontesi in trasferta. Ma qui il discorso è ancora lungo e per ora bisogna vivere alla giornata (tra l’altro, giocando ogni tre giorni in pratica, tutto è ancora possibile, e visto che quando leggerete queste righe si è già ripreso a giocare, niente potrebbe essere quel che sembra al momento…).

Si comincia a vivere contando i giorni che mancano all’inizio dei Mondiali 2018: a oggi, martedì 20 febbraio -196 tondi tondi all’esordio del 9 settembre, qualcosa in più (-213) se si considera venerdì 26 giorno d’inizio dei gironi finali a Torino.

Ma un’altra scadenza comincia ad approssimarsi per il Piemonte (-98 a oggi): vale a dire il fine settimana del 29 maggio – 3 giugno, quando ospiteremo in sede ancora da definire le finali nazionali dell’Under 16 maschile. La manifestazione sarà chiaramente una vetrina del Mondiale torinese, Cuneo e Novara le formazioni che al momento svettano ai due lati del tabellone regionale e l’Artivolley a provare a fare da outsider di lusso. Anche qui il cammino è ancora lungo per il posto assegnato alla regione da conquistare, ma intanto cominciate a segnarvi la data in rosso per non dimenticarla.

PVO, il volley vive qui.

Bruno Bili

>> VAI AL MAGAZINE SFOGLIABILE N.274 <<

>> Leggi tutti gli articoli di PVO N.274<<

Print Friendly
Categories: pvo

Comments are closed.